M5S: DISCIPLINARE IL GIOCO D’AZZARDO A PALESTRINA

M5S contro il gioco d'azzardo patologico a Palestrina

Il M5S Palestrina ha presentato una mozione, da discutere nel prossimo Consiglio Comunale, che propone di regolamentare l’accesso alle slot-machine e di attivarsi contro il gioco d’azzardo patologico. Il Comune accetterà?

L’argomento è rilevante e grave: in Italia ‘Azzardopoli’, nel 2017, ha raggiunto un fatturato di 102 miliardi di euro, 7 miliardi in più rispetto al 2016. Cifre enormi che escono dall’economia sana, reale e produttiva (i dati sono forniti dall’Agenzia dei Monopoli). In tutto questo giro di denaro lo Stato ha incassato appena 9 miliardi. Ed è proprio lo Stato ad aver avuto sino ad oggi una posizione ambigua sull’argomento: l’azzardo, fino agli anni Novanta era calmierato e considerato un fenomeno negativo, successivamente è stato gestito come fonte di entrate supplementare per le manovre elettorali dei governi. Dal 2003 (Governo Berlusconi) questa legalizzazione non diventa solo una leva fiscale, ma costituisce una vera economia basata sull’azzardo. Crescono grandi società concessionarie che diffondono l’azzardo capillarmente con il beneplacito dei Governi.

Il M5S dice basta a questa dispersione economica e sociale che allunga i tempi di uscita dalla crisi ed erode, silenziosamente, il benessere e la dignità di cittadini e famiglie, gettandoli in veri e propri tunnel di disperazione. Nel Decreto Dignità appena approvato dal Consiglio dei Ministri il nuovo governo si sta muovendo in questo senso.

La mozione presentata dal M5S di Palestrina chiede che il Comune s’impegni a convocare la Commissione consiliare competente per discutere sulla redazione di un regolamento per la disciplina delle attività di gioco d’azzardo nel territorio comunale, contenente misure a contrasto della ludopatia e nel merito:

  • Riduzione a 8 ore giornaliere dell’accensione e utilizzo degli apparecchi da gioco;
  • prescrizione sulle distanze delle attività di gioco dai luoghi sensibili ( scuole, uffici, poste, ristoranti, luoghi di culto, etc…);
  • sgravi economici o altre forme di premiazione (pubblicità) per i commercianti che rimuovono il gioco d’azzardo dalla propria attività;
  • divieto di pubblicizzazione delle attività di gioco d’azzardo;
  • valutazioni tecnico legali per la corretta applicazione dei provvedimenti individuati.

Il M5s spera che il Consiglio Comunale approvi questa mozione e si attivi per regolamentare significativamente il gioco d’azzardo (che a Palestrina ha visto una raccolta di circa 10 milioni di Euro) e offra tutta la collaborazione possibile al progetto dell’ASL Roma 5 contro il Gioco d’Azzardo Patologico, approvato e finanziato dalla Regione Lazio.

Andrea Saladino
Consigliere e Portavoce del M5s di Palestrina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Andrea Saladino, il nostro portavoce consigliere
M5S Palestrina
Il Movimento 5 stelle è entrato nell'istituzione comunale di Palestrina ed è rappresentato dal nostro consigliere comunale Andrea Saladino. Seguilo sulla sua pagina facebook.
Cittadini attivi
M5S Palestrina

Benvenuto nel sito del M5s di Palestrina, questo è lo spazio che dedichiamo al dibattito politico, a far conoscere la nostra attività e le nostre lotte sul territorio, a informare e mettere a disposizione documenti e calendari di appuntamenti. È la nostra piazza a 5 stelle, il nostro giornale e il luogo dove incontrarci e conoscerci. Il nostro movimento è una realtà viva fatta di persone, di storie, di esperienze e confronti, per questo il tuo contributo è essenziale. Nessuno ci finanzia, tutti i contributi, in idee, impegno e presenza attiva sono i mattoni del nostro edificio; aiutaci a farci conoscere e usare questo sito come la tua e la nostra piazza per costruire un'Italia bella da vivere.