167 di Palestrina, gli errori si potevano evitare.

Il M5S Palestrina a forza di insistere ha smosso le acque, e proprio di acqua trattiamo. Solo dopo un anno di nostri interventi e interrogazioni la Giunta comunale è stata costretta a muoversi per portare l’acqua alle famiglie della 167, allacciandosi al pozzo dell’antistante area artigianale per un preventivato costo dei lavori di circa 99.000 euro, tutte a carico della comunità.
Eppure tutto questo si poteva evitare. Già dal 1 dicembre 2015 e per oltre un anno tra Commissioni e Consigli Comunali abbiamo denunciato lo stato vergognoso in cui le due ultime amministrazioni PD hanno abbandonato oltre 70 famiglie della 167, lasciandole senza acqua potabile, rete fognaria, luce pubblica e strade. Quei servizi che un’amministrazione comunale dovrebbe garantire prima di far costruire e abitare intere palazzine. Ma le due ultime giunte comunali hanno preferito temporeggiare per troppo tempo. Noi del Movimento 5 stelle, con interrogazione scritta, avevamo avanzato dubbi documentati sulla provenienza e qualità dell’acqua, chiedendo sopralluoghi e verifiche urgenti. Oggi l’ASL, con nota del 14/10/2016 prot. 28251, peraltro citata nell’ordinanza sindacale del 26/10/2016 prot. 15301, conferma i nostri dubbi, dichiarando testualmente che “…visto che non risulta più pervenuto a questo Servizio dalla data sopraindicata…”-(09/09/2016)-”…alcun documento di scarico di acqua potabile per le palazzine A1, A2, B1, B2, non conoscendosi la provenienza dell’acqua erogata alle suddette palazzine, la stessa è da considerare non utilizzabile a scopo potabile.” Questo per circa 70 famiglie, più o meno cento, centocinquanta persone! Finalmente (o forzatamente) il Comune si sveglia, anche perché, a questo punto, gli risulterebbe difficile fare finta di nulla. Sia ben chiaro il nostro pensiero: questo intervento sull’acqua deve essere fatto, ma è bene evidenziare che le inadempienze dell’Amministrazione hanno probabilmente messo in pericolo la salute di 70 famiglie e costretto la comunità a sopportare i costi che, per legge, sarebbero dovuti ricadere su altri soggetti. Inoltre, un maggior controllo e vigilanza avrebbe permesso oggi, come extrema ratio, di poter usufruire delle fideiussioni obbligatorie, stipulate tra Consorzio e Comune, a garanzia delle opere di urbanizzazione. Ma sembrerebbe, da indagini effettuate e documentate, che dette fideiussioni siano caducate e, quindi, non più efficaci, in quanto la società emittente risulterebbe essere stata cancellata già dal novembre del 2009 dalle liste di autorizzazione della Banca d’Italia. In sintesi, sembrerebbe che le polizze fideiussorie non siano mai state rinnovate e le opere di urbanizzazione risulterebbero, ad oggi, scoperte delle garanzie obbligatorie. Sulla questione abbiamo presentato ulteriore interrogazione per ottenere i dovuti chiarimenti, ma come per quella precedente sull’acqua, questa Amministrazione non ha dato alcuna risposta, rendendo piuttosto evidente che oggi la spesa di 99.000 euro è il frutto, di una gestione incapace e maldestra che grava dapprima sulle famiglie della 167 e poi sull’intera comunità prenestina.
Per questi motivi il M5S Palestrina non prenderà parte al voto per la variazione di bilancio nella seduta di oggi, ritenendo di non poter votare contro per non mettere in difficoltà i cittadini della 167, né, tantomeno, a favore per non avallare tutti gli errori che sono stati commessi a spese della Comunità. Noi cittadini, ancor prima che come M5S Palestrina, pretendiamo che questa Amministrazione abbia il coraggio di affrontare fino in fondo i problemi sollevando , ove sussistano, le dovute responsabilità.
Chi ha sbagliato paghi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Andrea Saladino, il nostro portavoce consigliere
M5S Palestrina
Il Movimento 5 stelle è entrato nell'istituzione comunale di Palestrina ed è rappresentato dal nostro consigliere comunale Andrea Saladino. Seguilo sulla sua pagina facebook.
Cittadini attivi
M5S Palestrina

Benvenuto nel sito del M5s di Palestrina, questo è lo spazio che dedichiamo al dibattito politico, a far conoscere la nostra attività e le nostre lotte sul territorio, a informare e mettere a disposizione documenti e calendari di appuntamenti. È la nostra piazza a 5 stelle, il nostro giornale e il luogo dove incontrarci e conoscerci. Il nostro movimento è una realtà viva fatta di persone, di storie, di esperienze e confronti, per questo il tuo contributo è essenziale. Nessuno ci finanzia, tutti i contributi, in idee, impegno e presenza attiva sono i mattoni del nostro edificio; aiutaci a farci conoscere e usare questo sito come la tua e la nostra piazza per costruire un'Italia bella da vivere.